Menu

ERP Cavi

25 luglio 2017 - Verticali
ERP Cavi

ETA BETA Cavi (ERP Cavi) è un software progettato per Aziende produttrici di cavi e non derivato da altre realtà Aziendali.

La soluzione ERP Cavi propone, riguardano le produzioni di cavi ad Energia, Segnalamento, PVC, Gomma, nella produzione a catalogo o cavi speciali.

Lo sviluppo è partito da un’esperienza trentennale in Aziende con problematiche di gestione importanti, (es. La Triveneta Cavi S.p.A.).

I presupposti di sviluppo erano i seguenti:

 
Attualmente il progetto è in continua evoluzione, si sta implementando una serie di strumenti per dare autonomia, flessibilità e risparmio di risorse.

Una particolare attenzione è stata data allo sviluppo dei costi nei preventivi e al controllo consuntivo degli stessi.

Caratteristiche peculiari per tutti i moduli (in tutti i moduli sono integrate le seguenti gestioni):

 

MULTI STABILIMENTO

La gestione prevede la possibilità di gestire più unità produttive

  • Unico ordine
  • Lo stabilimento vede solo le righe che lo interessa
  • Costo cavo per stabilimento
  • Commessa o ordine di produzione per stabilimento
  • Ordini tra stabilimenti

 

PREVENTIVI

Cavi Speciali

  • Richiesta di offerta
  • Configurazione prodotto
    1. definizione stringa tramite: CEI UNEL 35011 – 36011: CEI 20 – 27, CPR,
      altra classificazione;
    2. generazione progetto guidato dalla “stringa cavo”
  • Generazione automatica offerta
  • A conferma creazione automatica struttura progetto
    1. distinta base
    2. ciclo di lavorazione
    3. controlli su prodotto
    4. dati tecnici
  • Storicizzazione del progetto (registrazione cronologica delle modifiche)
  • Generazione costo industriale

 
Cavi a catalogo

  • Definizione opzionale stringa
  • Struttura progetto
    1. distinta base
    2. ciclo di lavorazione
    3. controlli su prodotto
    4. dati tecnici
  • Storicizzazione del progetto (registrazione cronologica delle modifiche)
  • Generazione costo industriale

 

VARIANTE RAME/ALLUMINIO

  • Definizione base conduttore
    1. valore conduttore
    2. trasformazione
    3. premio / assicurazione /trasporto
  • Inserimento valute rame / alluminio
    1. LME $
    2. LME EURO
    3. LME 3 mesi
    4. BACK CONTA
    5. SGM
    6. DEL NOTIZ
    7. GIRM
  • Interrogazioni su medie e dati analitici
  • Registrazione algoritmi per il calcolo automatico della variante conduttore (esempi)
    1. media mese
    2. media due settimane
    3. media quindici giorni del mese precedente
  • Controllo conduttore venduto con acquistato (basket)

 

PROGRAMMAZIONE

Pianificazione e controllo programma di produzione

  • Selezione fabbisogno
    1. Da portafoglio cliente
    2. Da sotto scorta
  • Soluzioni di generazione ordine produzione
    1. Ordini con più fasi di lavorazione (generalmente usati per cavi speciali)
    2. Ordini con codifica semilavorati per fasi di avanzamento
  • Gestione priorità ordini di lavoro
  • Gestione priorità clienti da confezionare
  • Generazione ordini di produzione per altri stabilimenti
  • Generazione ordini di produzione per lavorazioni esterne
  • Procedura di bonifica: (analisi lotto non conforme)
    1. Idoneo ad un ulteriore controllo = lotto bonificato
    2. Scarto = annullato con registrazione della non conformità
    3. Da bonificare = generazione commessa di bonifica
  • Tutta la gestione è supportata da programmi interattivi e coadiuvata da report
  •  

    MAGAZZINO

    • Il magazzino gestisce distintamente le varie unità produttive (stabilimenti)
    • È strutturato per lotti e in ognuno è specificato il proprio contenitore o tipo imballo
    • Il lotto può essere composito, se in spedizione
    • Il lotto può avere un sotto lotto (pallet + sacchetti)
    • Il lotto può essere “non conforme” dopo il controllo qualità
    • In tutti i suoi movimenti è possibile inserire note esplicative
    • Formazione “palette” da procedura confezioni e da logistica
    • Tutti i lotti sono identificati da etichette con bar code
    • Inventari
      1. Lettura lotto con assegnazione bar code inventario
      2. Per distonia

     

    PRODUZIONE

    Comunicazione agli operatori

    • L’operatore ha l’indicazione del da produrre tramite il programma interattivo
    • I dati vengono inviati ai PC legati alla macchina o ai PC di rete
    • Vengono inoltre comunicati i dati tecnici da impostare e i controlli da fare

     
    Anime

    • Impostazione tabellare: cariche per lotto
    • Produzione guidata cariche per lotto

     
    Rilevamento dei dati

    • Intercettati da computer a bordo macchina o inseriti dai PC di rete
    • Gestione schede “conta pezzi” per matasse, scatole, …
    • Gestione schede “conta metri” per produzioni in trafila

     
    Dati

    • Il sistema è collaudato per la comunicazione e la ricezione dei dati alla Macchina

     
    Consumo componenti

    • Per avere lo scarico reale dei consumi, si conferma il consumo al saldo del lotto
    • La procedura non scarica i componenti da distinta base ma i lotti saldati
    • Questo permette di avere una grande attendibilità nelle giacenze di magazzino

     

    SPEDIZIONI

    • Il grosso del lavoro è fatto in fase di confezionatura
    • In fase di carico, l’operatore legge l’etichetta della paletta per avere una conferma della presa nel carico
    • Ci sono più soluzioni di emissione documenti
      1. Packing
      2. DdT
      3. Paching + DdT
    • Gestione imballi ANIE (con calcolo svalutazione)
    • A documento emesso, viene generata l’archiviazione documentale

     

    FATTURAZIONE ATTIVA

    • Per ogni bolla selezionata ci sono una serie di controlli e/o segnalazioni
      1. Prezzo d’ordine diverso da listino
      2. Variante conduttore diversa da periodo selezionato
    • In fase di contabilizzazione, viene generata l’archiviazione documentale

    PACCHETTI SOFTWARE COLLEGATI

     

    • Cyberplan (schedulatore, Società Cybertec)
    • NetPro (rilevazione produzione MES, Società Qualitas)
    • Simatic (rilevazione produzione MES, Società Siemens)
    • Stock System (logistica, Società Replica)
    • SAM (contabilità, Società SIRIO)
    • Golden Lake (contabilità, Società GL Italia)

     

    COSTI/LISTINI

    Costi

    • Quattro possibili costi
    • Tre sub totali più un totale
    • Quattro voci di costo personalizzabili Storicizzazione del costo
    • Costi per imballo
    • Costi per stabilimento produttivo
    • Budget di costo

     
    Listini

    • Creazione listini da costo
    • Maggiorazione listini
      1. leve di ricarico per famiglia
      2. leve di ricarico per specifici articoli
      3. leve di ricarico per cliente/famiglia/articolo
      4. leve di ricarico generali: trasporto, spese generali, sconti o maggiorazioni
      5. variante rame fissa o variabile

     

    COMMERCIALE

    • Acquisizione ordini da e-Commerce
      1. offerta a cliente in area riservata
      2. possibilità di fare una richiesta di offerta
      3. conferma successiva da parte dell’Azienda
    • Gestione ordine
      1. Inserimento richiesta di offerta
      1. Inserimento variante conduttore o algoritmo di calcolo
      2. Definizione pezzature con controllo di capienza imballo
      3. Segnalazione automatica fabbisogno mancante
      1. Verifica righe ordine dalla programmazione
      2. Conferma ordine da parte del commerciale
      3. Generazione archiviazione documentale
      4. Variazione di contratto (per modifiche postume alla conferma)

     

    FABBISOGNO

    La procedura del fabbisogno è attiva in varie fasi del ciclo aziendale

    • In fase di inserimento ordine per segnalare la prossima mancanza di materiali
    • In fase preventiva e consuntiva della programmazione
    • Ogni qualvolta se ne ha il bisogno (selezione manuale)
      •  

        ACQUISTI

        Generazione ordini da

        • Inserimento manuale
        • Generate dallo scoperto di fabbisogno
        • Richieste di offerta dai vari reparti aziendali
        • Tra stabilimenti
          •  
            Gestione ordine

            • Inserimento (manuale o automatico, come sopra descritto)
            • Verifica idoneità (attivabile parametricamente) da ufficio programmazione
            • Conferma ordine
              1. Invio automatico via mail a fornitore
              2. Archiviazione documentale
            • Variazione di contratto (per modifiche postume alla conferma)
              •  

                ACCETTAZIONE

                • Acquisizione materiale da conto lavoro
                  1. Versamento e avanzamento ordine di produzione esterno
                • Acquisizione materiale
                • Carico a magazzino
                  1. Richiesta lotti per riga ordine
                  2. Decodifica unità di misura acquisto con quella a magazzino
                  3. Generazione lotto con specifica tipo imballo (contenitore)
                  4. Lettura etichetta fornitore (pre codificata) per verifica congruità con bolla
                  5. Attivazione ciclo tracciabilità da specifico lotto e non da riga bolla
                • In fase di conferma, viene generata l’archiviazione documentale

                 

                CONFEZIONI

                • Ogni contenitore di manovra uscito da ultima fase è disponibile per la confezione
                • Il sistema indica la disponibilità per cliente, al fine di ottimizzare le spedizioni
                • Nel versamento, si assegna la paletta all’ordine, predisponendo il packing list
                • Naturalmente ogni paletta ha la sua etichetta esplicativa con bar code
                • Il sistema di stampigliatura, può essere impostato in guaina o in confezione

                 

                QUALITA’ PRODOTTO

                • Fase di accettazione
                  1. Controllo non conformità del lotto
                • Versamento di produzione
                  1. Autocontrolli per fasi di lavorazione
                  2. Segnalazione di eventuali non conformità (tra quelle impostate sul controllo)
                  3. Codifica controlli
                  1. generali, per famiglia, per articolo
                  2. possibilità di inserire dei valori preventivi
                  1. Rapporto consuntivo sulla lavorazione del cavo (collaudo)

                 

                FATTURAZIONE PASSIVA

                • Generazione documento da selezione bolle
                • Quadratura con documento cartaceo
                • In fase di contabilizzazione, viene generata un’archiviazione documentale

                 

                ANAGRAFICA IMBALLI

                Ogni imballo è codificato e registrato con tutti i parametri necessari per essere gestito

                • Dati relativi al calcolo della capacità (due tipi di calcolo)
                • Modalità di cumulo: pezzatura unica, multipla (matasse), …
                • A perdere o da restituire
                • Gestione di un eventuale addebito per svalutazione

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *